closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

La prassi vivente ostaggio del partito della nazione

Seminari. L’eredità del teorico e dirigente politico comunista in un recente convegno. Populismo, crisi della democrazia, la comunicazione su Facebook. I temi dell’incontro. La polemica sull’uso di Gramsci a sostegno della necessaria disciplina imposta dai mercati alla politica

È un luogo comune sottolineare con stupore il contrasto tra la caduta degli interessi per l’opera di Antonio Gramsci in Italia(anche se fa eccezione un vero boom di pubblicazioni sulle vicende carcerarie) e il fiorire degli studi nel mondo. Si finge così di dimenticare, con un po’ di filisteismo, che c’è di mezzo la sconfitta subita dallo schieramento politico che nella sua opera si era riconosciuto. Gramsci potrà tornare ad essere parte della cultura italiana solo se riuscirà ad essere nuovamente intrecciato con una lettura del presente. Sta qui l’interesse del seminario organizzato recentemente a Lecce da un gruppo di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.