closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

La reliquia della discordia

Sindone. Domenica il papa andrà a Torino per la chiusura dell’ostensione. Un’intervista con lo storico del Cristianesimo Andrea Nicolotti, autore di molte pubblicazioni sull’argomento. «La Chiesa ha scelto di venerare non la stoffa in sé, ma l’immagine di Gesù, che può spingere a contemplare la sua sofferenza, la morte, l’amorevole sacrificio»

Andrea Nicolotti è studioso di Storia del Cristianesimo presso l’Università di Torino. Si occupa prevalentemente di cristianesimo antico, storia della liturgia e del culto delle reliquie. Tra le pubblicazioni più recenti ricordiamo I Templari e la Sindone. Storia di un falso (Salerno, 2011) e Dal Mandylion di Edessa alla Sindone di Torino. Metamorfosi di una leggenda (Dell’Orso, 2011). L’ultimo lavoro, Sindone (pubblicato da Einaudi) si presenta come il compendio di una lunga e dettagliata ricerca sulle stoffe sepolcrali di Gesù dal Tardoantico all’età contemporanea, con una particolare attenzione alle vicende storiche del telo oggi conservato a Torino. In occasione della...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.