closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Maciste veste in smoking

Festival. Nel programma delle Giornate del cinema muto il recupero di una serie di film sui forzuti italiani, assai popolari nella Germania di Weimar, curata da Ivo Blom

«Helena. Der Untergang trojas» (cortesia Filmmuseum München), sotto dettaglio dal flano:«Der Unuberwindliche» (1928) (cortesia The Hague Municiapal Arc)

«Helena. Der Untergang trojas» (cortesia Filmmuseum München), sotto dettaglio dal flano:«Der Unuberwindliche» (1928) (cortesia The Hague Municiapal Arc)

Mentre si vanno smorzando gossip congetture e complottismi fantasiosi sulla abdicazione di David Robinson in favore di Jay Weissberg alla direzione delle Giornate del cinema muto (3-10 ottobre), «accettata» con la perplessità attendista con cui sono state accolte le nomine di esperti stranieri a dirigere musei italiani, sono i film in programma a consentire il recupero di un sano «Italian pride» con la serie sui forzuti italiani, assai popolari nella Germania di Weimar. La presenza in parallelo nel programma di alcuni dei film diretti da Victor Fleming con Douglas Fairbanks versione acrobatico-avventurosa e del restaurato Maciste Alpino, permette inoltre una...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi