closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

«No al verticismo». Alla camera i dubbi sul nuovo partito

Sinistra italiana. Sei deputati attaccano sull'evento Cosmopolica, il battesimo del 'soggetto': poca condivisione, anzi nessuno ne sa nulla

Discussione «franca e leale», come si dice a sinistra quando qualcosa non va, ieri mattina nel gruppo dei deputati di Sinistra italiana. Si avvicina la data del big bang del nuovo soggetto ma qualche parlamentare è ancora scettico sull’appuntamento. In discussione non c’è la necessità o l’opportunità di tenere a battesimo in tempi rapidi il nuovo partito: il passo era stato annunciato già il 7 novembre scorso, quando i deputati di Sinistra ecologia e libertà, accogliendo quattro ex Pd (D’Attorre, Fassina, Folino, Gregori) ed altri di ritorno dal gruppo misto (Claudio Fava) ha cambiato nome in Sinistra italiana annunciando «l’inizio...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi