closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Questa miseria ladra si batte con un reddito di dignità

Libera. Nella giornata mondiale contro la povertà Don Ciotti rilancia la campagna Miseria Ladra per un reddito di dignità. Aperto un fronte comune con la Caritas e l'alleanza contro le povertà. Rodotà e Landini, intervenuti all'assemblea al teatro Ambra Jovinelli a Roma, critici sulla legge di stabilità

Il fatto nuovo registrato all’assemblea romana della campagna «Miseria ladra», tenutasi ieri al teatro Ambra Jovinelli in occasione della giornata mondiale contro la povertà, è che la Caritas e l’Alleanza contro la povertà (una rete in cui ci sono anche Cgil-Cisl-Uil) lavoreranno insieme a Libera di Don Ciotti e a tutti i movimenti promotori del «reddito di dignità» (tra cui la Fiom di Landini e la «coalizione sociale»). Fino ad oggi le ipotesi del Reddito di inclusione sociale (Reis), sostenuto dalla Caritas contro la povertà assoluta e quello di reddito minimo sostenuto da Libera (e dal Bin, Basic-Income Network Italia,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.