closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Renzi: reddito di cittadinanza? Roba da furbi

Democrack. L’affondo il giorno della petizione di don Ciotti. E ai suoi dissenzienti: «Nuove regole. Basta anarchia». Le minoranze si preparano al confronto. Rigorosamente divise

Renzi in visita a Herat, Afghanistan

Renzi in visita a Herat, Afghanistan

«Il reddito di cittadinanza? È la cosa meno di sinistra che esista», «significa negare il principio che l’Italia non è paese dei furbi ma chi lavora duro ce la può fare». Addirittura: «È incostituzionale». Renzi boccia il sostegno al reddito, nonostante qualcosa del genere esista in 24 paesi europei e anzi l’europarlamento da anni inviti i paesi a trovare forme di reddito «in grado di sottrarre ogni bambino, adulto e anziano alla povertà e garantire loro il diritto a una vita dignitosa» (risoluzione del 20 ottobre 2010). Renzi, che parla da Genova dov’è ospite del palco della festa di Repubblica...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi