closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Le fideiussioni proibizioniste del Comune contro il Canapisa

Pisa. Per autorizzare la street antipro, chiesti 5 mila euro di cauzione

L’appuntamento in Questura a Pisa è in programma stamattina. Si dovrebbe quindi sapere oggi, come andrà a finire per la fideiussione chiesta dal Comune agli organizzatori: «Parere favorevole (…) previo versamento di una cauzione, o stipula di polizza fideiussoria bancaria in favore del Comune di Pisa, di euro 5.000 a garanzia di eventuali danni (…) che dovrà essere pagata per il ritiro della concessione», si legge nella missiva firmata dalla responsabile dell’ufficio Canone di occupazione di spazi ed aree pubbliche (Cosap), Susanna Falsetti. Non era mai successo, né a Canapisa, la street parade antiproibizionista che da 16 anni porta nella...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi