closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Verità per Giulio, liberate Ahmed

Egitto/Italia. Contro il silenzio e l’impunità. L'inaccettabile arresto del presidente della Commissione egiziana per i diritti e le libertà, la stessa organizzazione non governativa il cui staff sta offrendo attività di consulenza ai legali della famiglia Regeni

Il 25 aprile, nel giorno in cui in Piazza della Scala a Milano i genitori di Giulio Regeni parlavano agli attivisti di Amnesty International, in Egitto erano in corso decine di arresti di manifestanti, attivisti e giornalisti, soprattutto egiziani ma anche stranieri. Mentre Claudio e Paola Regeni riaffermavano la propria ferma volontà di andare avanti, «per Giulio e per tutti coloro che sono in difficoltà nei paesi del mondo dove i diritti umani non vengono rispettati e riconosciuti», le autorità egiziane stavano facendo arrestare Ahmed Abdallah, presidente della Commissione egiziana per i diritti e le libertà, la stessa organizzazione non...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.