closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Editoriale

Gli articoli più letti nel 2016 sul sito del manifesto

Dettaglio della Visione di San Girolamo (1526-1527)

Gli articoli più letti nel 2016 sul sito del manifesto.

1 – Squadroni della morte a Parma (qui)

Annamaria Rivera – 25 maggio

Storie. Nella civilissima Parma, un delitto particolarmente efferato che non sembra attirare i riflettori come altri casi simili. Forse perché la vittima è un ragazzo tunisino, torturato e ucciso per futili motivi da un commando che ha agito sotto la guida di due “insospettabili” cittadini italiani.

2 – Olio di palma, è arrivata l’ora della verità (qui)

Marta Strinati – 15 maggio

Palma leaks. Il recente dossier dell’Agenzia europea Esfa conferma la pericolosità del grasso tropicale: cancerogeno e genotossico. E Big Food sapeva.

3- L’ultima pagliacciata renziana (qui)

Norma Rangeri – 7 dicembre

E adesso. Abbiamo visto un referendum costituzionale trasformarsi in un referendum sociale. Dove ciascuno per un momento si è sentito libero di votare per qualcosa in cui credeva. E seppure ci pesa la cattiva compagnia del No, per una volta abbiamo vinto, e vinto bene. Ora facciamo affidamento sul capo dello stato perché non consenta balletti e scorciatoie, perché affidi il timone a una personalità di rilievo istituzionale, una persona super-partes, in grado di traghettare il paese dal pantano renziano a nuove elezioni.

4- I furbetti del parlamento (qui)

Norma Rangeri – 18 febbraio

L’editoriale sul dietrofront del Pd sulla versione integrale del ddl Cirinnà per le unioni civili.

5 – Il dolore e gli avvoltoi (qui)

Norma Rangeri – 6 febbraio

Il secondo editoriale sull’omicidio di Giulio Regeni, dopo le momentanee polemiche sulla scelta di pubblicare il suo articolo sui sindacati egiziani inviato al manifesto.

6 – In Egypt, second life for independent trade unions (qui)

Giulio Regeni – 5 febbraio

La traduzione in inglese per il manifesto global (all’epoca una sezione del sito, oggi qui) dell’articolo inviato da Giulio Regeni al manifesto.

7 – Maternità surrogata, uno scambio ineguale (qui)

Valentina Pazé – 9 gennaio

Diritti. È generosità nei casi di affetto, intimità, amicizia (la sorella, l’amica). Diverso il gesto della donna che mette il corpo gratuitamente a disposizione di sconosciuti.

8 – Chomsky: «La destra Usa un pericolo per la specie umana» (qui)

Patricia Lombroso – 20 febbraio

Intervista. Lo scrittore e filosofo statunitense su “global warming”, guerre Nato e presidenziali. «Con le politiche dei Repubblicani il rischio di una guerra mondiale è molto serio».

9 – Una notizia crudele (qui)

Il collettivo del manifesto, Giovanna Ferrara – 22 maggio

Ciao Francesca. E’ morta a Napoli Francesca Pilla, 40 anni, corrispondente del manifesto da Napoli.

10 – Blitz del Pd, e ciao all’acqua pubblica (qui)

Antonio Sciotto – 16 marzo

Commissione Ambiente. Ok all’emendamento che apre alla gestione dei privati. M5S e Sinistra Italiana lasciano i lavori per protesta: “Traditi 27 milioni di cittadini che votarono il referendum nel 2011”. Lo scontro adesso si sposta in Aula. In tutte le città dove i servizi idrici sono stati privatizzati le tariffe sono cresciute esponenzialmente.

11 – Il restauro che uccide il Colosseo (qui)

Arianna Di Genova – 11 gennaio

Beni culturali. Macchie, livelli disomogenei di pulitura, patina dell’invecchiamento e palinsesto a rischio di sparizione. La cura dell’Anfiteatro Flavio, affidata a imprese generali di edilizia, promette male. Parla Manuela Micangeli, presidente del consorzio Arké.